Enter your keyword

Efficienza aziendale a sostegno delle nuove patologie intestinali

Cos’è Snupi?

Snupi è l’acronimo di Sostegno nuove patologie intestinali.

 

Quando è nata e quali finalità si pone la nostra associazione?

L’associazione Snupi è stata costituita a Parma circa 2 anni orsono contestualmente allo scioglimento formale ed ufficiale di ANPI Emilia Romagna (Associazione Nuove Patologie Intestinali). Ne sono stati promotori i genitori di bambini affetti da patologie intestinali che già costituivano la disciolta associazione. Snupi sostiene i pazienti ed il reparto di gastroenterologia ed endoscopia digestiva pediatrica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma diretto dal prof. Gianluigi de’Angelis. Snupi è un’associazione pertanto non propriamente nuova anagraficamente visto che ANPI è stata attiva a far tempo dal 2001 ma lo è totalmente nello spirito che la contraddistingue ora. Di fatto è stata organizzata un’associazione di volontariato iscritta a pieno titolo nel registro provinciale delle Onlus, con delle prerogative atipiche, vale a dire compiti ed obiettivi precisi per la struttura e per tutti i collaboratori, il tutto finalizzato alla massimo concretezza.

 

Come siete organizzati?

Disponendo di esigue risorse umane è stato necessario privilegiare l’efficienza degli operatori e l’efficacia delle strategie, impostando l’attività secondo la logica di una piccola struttura aziendale. E’ stato pertanto deciso di operare su una fascia che riguarda il sostegno delle esigenze degli assistiti/associati ed una differente relativa al reperimento delle risorse necessarie al raggiungimento degli scopi istituzionali.

 

In cosa consiste concretamente l’attività della nostra associazione?

Possono essere pertanto così riassunti gli obiettivi: sostegno morale e materiale a pazienti e loro famiglie; istituzione di borse di studio; contributo stage all’estero per confronto qualificazione e perfezionamento dei medici; contributo acquisto di strumentazioni medicali; organizzazione di eventi per reperimento fondi e visibilità; funzionamento sito.

 

Chi fa parte della vostra associazione?

Circa un centinaio di pazienti e genitori di giovani pazienti provenienti dalla provincia e non, ma a tutti gli effetti la disponibilità di Snupi è a favore di tutti i pazienti della gastroenterologia pediatrica. Oltre a questi aderiscono soci simpatizzanti e onorari.

 

Quali le prossime iniziative in cantiere?

Potrei riassumerle così: attivazione punto di incontro per pazienti e genitori presso padiglione Cattani Azienda Ospedaliera; comunicazione – sviluppo del sito internet; progetto informazione – medici a sostegni del sito; progetto sviluppo con Forum Solidarietà organizzazione manifestazioni culturali; istituzione borse di studio per qualificazione e aggiornamento Ospedale Debré Parigi; donazione strumentazioni Medicali Elettrobisturi, Coaugulatori ecc.

 

Perché crede che alle associazioni in crescita non viene garantita sempre una sufficiente visibilità?

E’ una domanda a cui non riusciamo a rispondere… Ma gli effetti li conosciamo bene… le persone non vengono informate per cui si rischia di non conoscere quello che avviene a due passi; ci riferiamo a chi opera nel reparto di Gastroenterologia e a chi, come noi, crede fermamente nella semplicità di quanto concretamente è possibile fare con il volontariato facendo dell’efficienza e dell’efficacia i propri slogan.

 

Fonte: ParmaDaily.it, articolo di Riccardo Zammarchi

Related Posts