Enter your keyword

La Cariparma Running fa… 12

Non solo sport. E non soltanto di corsa. La 12a  edizione della Cariparma Running prevista per domenica a partire dalle 9.30, è competizione ma anche solidarietà. Senza dimenticare l'attenzione all'ambiente. Come dar torto all'assessore Cristina Sassi che dice "Domenica vincerà anche la salute, quando ci ricapita un'area interdetta all'auto così vasta?". Occasione unica per i parmigiani quella di vivere nel vero senso della parola il centro storico. Non è obbligatorio sudare e faticare, si può anche camminare e conoscere gente nuova. "Parma è capitale di tante eccellenze, anche sportive. Partecipando si può apprezzare la città e dialogare con chi ti sta a fianco", assicura Fabio Fecci, assessore alla Sicurezza. Che lo sport sia un momento di unione lo sottolinea anche il questore Gennaro Gallo. E mentre si partecipa alla Cariparma Running si può anche pensare a chi non può partecipare perché la salute non glielo consente. Il ricavato della vendita dei pettorali della corsa non competitiva "Corri per la vita", "cifra che Cariparma raddoppierà – precisa Franco Duc, responsabile Direzione e comunicazione dell'istituto di credito – sarà devoluto all'Avoprorit e a Snupi". Le due associazioni ringraziano e annunciano che gli euro raccolti verranno utilizzati per la formazione di volontari, "quelli che hanno bisogno più di preparazione – spiega Ivana Del Monte, vice presidente Avoprorit – perché chiamati all'assistenza domiciliare e negli hospice" e all'acquisto "di uno strumento all'avanguardia come l'enteroscopio con cui si può intervenire sul paziente senza bisogno di un'operazione chirurgica", aggiunge Giulio Orsini, presidente di Snupi. Un'attenzione al sociale sottolineata anche dall'agente all'Associazionismo del Comune di Parma, Ferdinando Sandroni: "Si sta facendo squadra, invito ad acquistare "egoisticamente" più pettorali possibili così che il contributo di Cariparma sia il più alto possibile". Ancora una volta l'organizzazione della Cariparma Running è del Cus Parma: "Dopo più di due lustri è aumentata la specializzazione e non è soltanto qualcosa di agonistico", racconta Michele Ventura, numero due cussino. Le gare previste sono la 10 chilometri del Ducato, la Cariparma Mezza Maratona, la 30 chilometri della Duchessa e la Cariparma Handy-Bike. Per i più piccoli (dai 5 ai 13 anni) è prevista la Vyp Cariparma Kids, in via Cavour, sulle percorsi di 350 e 520 metri.

Fonte: L'Informazione, Articolo di Matteo Billi

Related Posts